Il liquore di ciliegie è uno dei liquori più amati: dolce, profumato e goloso, che si può preparare in tutto il periodo estivo ed autunnale, fino a che rimangono le ultime foglie ancora verdi, prima della caduta delle gialle, e non solo nel breve periodo estivo di produzione delle ciliegie; ideale da preparare per poter assaporare tutto l’anno i sapori dell’estate, per concludere un pranzo o una cena, oppure da diluire con acqua ed utilizzare come bagna alcolica per torte.

E’ conosciuto anche come cherry, da non confondere con lo Sherry, il vino liquoroso spagnolo. Un delizioso liquore cherry, molto facile da preparare, seguendo le tantissime ricette locali o famigliari esistenti: con le ciliegie o con le amarene, con i noccioli, o solo con le foglie, come il Ratafia, un liquore tipico della tradizione abruzzese, dal colore rosso intenso che si realizza utilizzando le foglie di ciliegio e un buon vino rosso.

Con la ricetta di Benedetta, prepariamo uno Cherry utilizzando foglie di amarena ed un vino rosso corposo e fruttato: avremo un liquore dal gusto intenso e fresco, con un bellissimo colore scuro ed una degustazione sorprendente per il suo sapore deliziosamente unico; usando anche solo le foglie il liquore avrà uno spiccato gusto di ciliegie, da provare! Ecco come realizzare il liquore di ciliegie Cherry!

Ingredienti

  • 125 g di foglie di amarena
  • un litro di vino rosso
  • 500 g di zucchero
  • un g di vanillina (due bustine)
  • 500 ml di alcool per liquori a 95°

Procedimento

Raccogliete le foglie di amarena, sane e senza difetti, da una pianta non trattata;


pulitele e mettetele in un vaso di vetro.


Versate il vino, che deve ricoprire completamente le foglie, cercando di pressare le foglie verso il fondo del vaso con un cucchiaio;


chiudiamo e lasciate macerare per 24 ore.

Filtrate e versate il vino in una pentola, aggiungete lo zucchero e la vanillina, e mettete sul fuoco;


mescolate e, quando lo zucchero sarà sciolto, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare completamente;


aggiungete l’alcol e mescolate bene.


Imbottigliate lo Cherry e lasciate riposare per 20/30 giorni prima di assaggiare questa squisitezza.

ricette dal blog Caos&Cucina