Il Liquore al finocchio, come tutti quelli a base di erbe, è facilissimo da preparare, alla portata di tutti: necessita solo dei tempi di infusione, in modo che l’erba rilasci nell’alcool tutto il suo aroma. Un bicchierino di liquore verde brillante, rinfrescante e digestivo, è ciò che serve per aiutare la digestione dopo un pasto ricco ed abbondante; il finocchio contiene infatti oli essenziali che lo rendono diuretico e digestivo, oltre che stimolare l’appetito.

Del finocchio non si butta nulla, ed in cucina si utilizzano tutte le sue parti; tra le vecchie ricette della nonna, troviamo un liquore fatto in casa con uno scarto del finocchio: “la barba”, quelle profumatissime foglioline verdi che di solito si buttano, dal profumo irresistibile ed ed sapore particolare, simile all’anice. Una freschezza unica, invitante e rilassante, ecco come prepararlo in casa con ingredienti genuini.

Liquore al finocchio

Dosi per un litro

  • 350 g di alcool al 95%
  • 100 g di barba di finocchio (la parte delle foglie)
  • 350 g di acqua
  • 300 g di zucchero

Procedimento

Tagliate la barba del finocchio, quella delle foglie verdi in cima al finocchio, e lavatele con cura; scolatele e mettetele ad asciugare all’aria, su un telo da cucina, per almeno un’ora; mettete le foglie in un capiente vaso sterilizzato a chiusura ematica. Ricoprite con l’alcool, sigillate il vaso e scuotetelo; mettete a macerare in un luogo fresco e asciutto, lontano da luce e calore; lasciate riposare per una decina di giorni, scuotendo il barattolo ogni giorno.

Trascorso il tempo di riposo, preparate lo sciroppo:  mettete sul fuoco un tegamino con l’acqua e zucchero, e portate a bollore, lasciandolo bollire per altri cinque minuti per formare uno sciroppo; togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Filtrate l’infuso di alcool del vaso usando un colino, ed aggiungetelo allo sciroppo; rimescolate e versate tutto in una bottiglia di vetro scura; riponete di nuovo in dispensa, in un luogo fresco e lontano da calore e luce, e fate riposare per almeno trenta giorni, agitando ogni tanto il liquore al finocchio è pronto da gustare!

ricette dal blog Caos&Cucina