Visite Articolo:
104

Abbiamo approvato oggi un progetto che valorizza complessivamente, attraverso una serie di interventi di piccola entità, il sistema del patrimonio culturale ed archeologico della Magna Grecia lucana”. Lo ha dichiarato l’Assessore alle Infrastrutture Donatella Merra a margine dell’ultima seduta di G.R. “In una visione che oltrepassa i confini lucani – ha proseguito l’Assessore – la Regione ha candidato e ottenuto anche un finanziamento di 1,5 Meuro per inserire l’area nell’ambito del più ampio progetto della Ciclovia Nazionale della Magna Grecia che attraversa tre regioni tra cui la Basilicata”.

“È nostro dovere ricordare – ha concluso l’esponente del Governo Bardi – che occorre un ulteriore sforzo per far conoscere questo inestimabile patrimonio: l’accordo appena concluso con Trenitalia per i treni estivi sull’arco ionico costituisce un punto fondamentale della strategia territoriale, raggiunto grazie ad un lavoro straordinario condotto con Trenitalia e le Regioni limitrofe. È doveroso infatti rammentare che tale servizio viene effettuato con rotabili delle Regioni Calabria e Puglia, non essendosi la Basilicata dotata negli anni di un parco rotabile sufficiente a sostenere tale servizio. Questo governo regionale saprà certamente cogliere quest’altra grande e importante sfida per il ruolo della Basilicata in tutto il mezzogiorno”.