Quando si tratta di accendere il forno sono sempre felice. Un po’ perché è un modo sano di cucinare, un po’ perché mi piace il profumo che si sprigiona per la cucina. Oltre a questo, trovo sia molto pratico preparare alcuni piatti in anticipo, come ho già fatto suggerendovi, ad esempio, alcune ricette da congelare in inverno, in particolare se si tratta di pietanze particolarmente elaborate e che richiedono una lunga preparazione. Per quanto riguarda la pasta al forno, poi, per me è sempre gustosa a prescindere dal tipo di condimento. Ecco perché oggi ho pensato a delle alternative a quella classica col ragù, che comprendono principalmente formaggi e verdure. Vi lascio quindi quattro idee per realizzare dei primi piatti vegetariani al forno, così da accontentare anche chi decide di seguire un’alimentazione priva di proteine animali. Lasagna, pasta corta, riso e conchiglioni ripieni: voi quale preferite?

Lasagna al radicchio, funghi e noci

Dopo aver raccolto per voi le nostre migliori lasagne, qui vi propongo una versione vegetariana condita con radicchio, funghi e noci. Potete scegliere di usare quelle già pronta, oppure cimentarvi anche nella preparazione della pasta fresca.

lasagne radicchio vegetariane

Gina Vescovi/shutterstock.com

Ingredienti per 4-6 persone

Per la lasagna

  • 300 g di pasta per lasagne
  • 2 cespi di radicchio
  • 600 g di funghi
  • 80 g di noci
  • 1 cipolla
  • 2-3 spicchi di aglio
  • un rametto di prezzemolo
  • q.b. di sale
  • q.b di olio extravergine di olio

Per la besciamella

  • 50 g di burro
  • 50 g di farina
  • 500 ml di latte
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • q.b. di noce moscata

Procedimento

  1. Iniziate con la preparazione della besciamella: in un tegame con doppio fondo fate sciogliere il burro. Abbassate la fiamma al minimo e versate la farina. Girate energicamente con la frusta fino a far rapprendere il composto. Versate il latte tiepido e continuate a mescolare: il risultato dovrà essere liquido. Portate nuovamente sul fuoco a fiamma dolce e proseguite la cottura fino a che la besciamella inizia a rapprendersi. In ultimo aggiungete sale, pepe e noce moscata appena grattugiata. Spegnete e coprite con la pellicola a contatto per farla raffreddare senza che si formi la pellicina in superficie.
  2. Nel frattempo occupatevi del condimento. In una padella mettete un cipolla finemente affettata e un dito di acqua. Quando sarà diventata trasparente aggiungete il radicchio, precedentemente lavato e affettato. Salate e fate cuocere per una decina di minuti, lasciando evaporare il liquido di vegetazione. Spegnete e mettete da parte.
  3. Prendete un paio di spicchi di aglio, sbucciateli, schiacciateli e fateli imbiondire in un filo di olio. Aggiungete i funghi puliti, affettati e fateli cuocere per qualche minuto. Aggiungete sale e prezzemolo tritato finemente.
  4. Unite radicchio ai funghi e lasciate insaporire. In ultimo mettete i gherigli di noci tritati grossolamanete.
  5. Prendete la pasta per lasagna: scottatela in abbondante acqua salata, scolatela e trasferitela in una ciotola con acqua fredda, quindi sollevatela delicatamente e sistematele su un canovaccio pulito per farle asciugare.
  6. Prendete una teglia da forno. distribuite un paio di cucchiai di besciamella. Sistemate le sfoglie di pasta, ancora un po’ di besciamella, quindi procedete con uno strato di radicchio e funghi. Effettuate un altro strato e ripetete fino al completamento di tutti gli ingredienti. Infornate a forno caldo a 180 °C per 15 minuti, quindi gli ultimi 5 spostando la manopola sulla modalità grill. Lasciate riposare per almeno 10 minuti e poi servite caldo.

Pasta con broccoli e crumble di crackers

Una delle verdure più buone dei mesi freddi sono i broccoli, che qui vengono inizialmente sbollentati, poi ripassati in padella e infine mescolati alla pasta che, prima di essere infornata, viene coperta con un crumble di crackers per creare un gustoso effetto crosticina.

pasta broccoli al forno

JohnHancockPhoto/shutterstock.com

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di pasta corta
  • 1 broccolo verde
  • 200 g di mozzarella
  • 3 pacchetti di cracker senza strutto
  • 25 g di burro
  • 2-3 spicchi di aglio
  • q.b. di sale
  • q.b. di olio extravergine di oliva
  • q.b. di peperoncino (facoltativo)

Procedimento

  1. Per prima cosa portate a bollore l’acqua, aggiungete il sale, e mettete a lessare le cimette di broccoli precedentemente mondati e tagliati. Fatele cuocere per una decina di minuti, quindi scolatele al dente senza eliminare l’acqua in cui andrete a cuocere la pasta.
  2. In una padella mettete a dorare l’aglio in un filo d’olio e, quando sarà imbiondito, eliminatelo. Aggiungete i broccoli e fateli saltare per un paio di minuti aggiustando di sale e, se vi piace, mettendo anche un po’ di peperoncino.
  3. Cuocete la pasta e scolatela molto al dente, quindi trasferitela in una ciotola capiente e conditela con un po’ d’olio. Unite la verdura, la mozzarella tagliata a dadini e mescolate accuratamente per distribuire bene gli ingredienti. Poi trasferite tutto in una pirofila.
  4. Frullate i crackers fino a renderli farina. Fate fondere il burro e aggiungetelo finché  il composto non sarà sabbioso. Distribuitelo sulla superficie della pasta. Infornate a forno caldo a 180 °C per 15 minuti o comunque fino a ottenere una superficie dorata. Lasciate riposare per 10 minuti prima di servire.

Sformato di riso al pomodoro

Si tratta di un primo molto veloce e anche leggero, da preparare in anticipo, perfetto per essere poi infornato la sera, dopo essere rientrati dal lavoro.

sformato di riso al forno

NoirChocolate/shutterstock.com

Ingredienti per 4- 6 persone 

  • 320 g di riso
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 500 ml salsa di pomodoro
  • 4-5 sottilette
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 300 ml di brodo vegetale
  • q.b. di basilico
  • q.b. di sale
  • q.b. di olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. Lavate e mondate le carote, il sedano e la cipolla e tritate tutto finemente. Divideteli in due tegami. Nel primo, versate un filo d’olio e fate un soffritto, quindi unite la salsa di pomodoro e fate cuocere a fiamma dolce per almeno 25 minuti. Salate e lasciate riposare.
  2. Prendete il resto degli odori e fateli soffriggere in un altro tegame. Unite quindi il riso e fatelo tostare, girandolo spesso. Sfumate con il vino e proseguite la cottura aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di brodo caldo. Spegnete quando il riso è ancora crudo. Versatevi la salsa di pomodoro e mescolate tutto.
  3. Prendete quindi una teglia, fonderatala con la carta da forno e versatevi il riso condito. Completate sistemando qualche sottiletta in superficie e qualche fogliolina di basilico per decorare. Infornate a forno caldo a 160 °C per almeno 10 minuti, poi azionate il grill e proseguite per 5 minuti. Lasciate riposare prima di servire.

Conchiglioni ripieni

Di certo non si tratta di una ricetta veloce, perché i conchiglioni vanno farciti uno per uno. Ma preparando questo primo piatto vegetariano, avrete sicuramente i consensi di tutti. Volete servirlo la domenica? Cucinatelo il giorno prima: il giorno del pranzo dovrete solo fare il passaggio in forno.

conchiglioni ripieni vegetariani

Tatiana Vorona/shutterstock.com

Ingredienti per 6 persone

  • 500 g conchiglioni
  • 2 melanzane
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 250 g di ricotta
  • 300 g mozzarella
  • 2-3 spicchi di aglio
  • 500 ml salsa di pomodoro
  • q.b. di sale
  • q.b. di olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. Sbucciate l’aglio, schiacciatelo e fatelo imbiondire in un filo d’olio. Unite le melanzane tagliate a cubetti e fate cuocere a fiamma vivace per almeno 10 minuti. Aggiustate di sale e tenete da parte. Tagliate la mozzarella a listarelle e mettetela a scolare in uno scolapasta.
  2. Pelate la carota, il sedano e la cipolla. Tritate gli odori e preparate un soffritto con olio. Versate la salsa, aggiungete sale e fate cuocere per 25 minuti, quindi tenete da parte.
  3. In una capiente pentola fate bollire l’acqua per la pasta, cuocete i conchiglioni e scolateli molto al dente, poi sistemateli su un piano di lavoro capovolti, in modo da eliminare tutta l’acqua presente all’interno della cavità. In una ciotola versate la ricotta, aggiungete le melanzane e mescolate fino a che gli ingredienti siano amalgamati.
  4. Ora è il momento di farcire: prendete un conchiglione e sistematevi all’interno un cucchiaio di ricotta con le melanzane. Aggiungete anche un pezzettino di mozzarella. Adagiate i conchiglioni uno accanto all’altro. Terminata l’operazione versate la salsa di pomodoro sopra e tra un conchiglione e l’altro. Completate con mozzarella in superficie.
  5. Infornate a 180 °C per 20-25 minuti o comunque fino a che si sia creata una crosticina dorata in superficie. Fateli riposare prima di servire.

Io adoro la pasta al forno, a prescindere dal condimento. Voi quale preferite? Vi piacciono queste idee per realizzare dei gustosi primi piatti vegetariani al forno?

Di origini napoletane, è nata e vive a Roma.
In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui “Di più”; “Di piùTv Cucina”; “RadioCorriere Tv”; “Onda Tv”; “Messaggero Tv”. Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, “Che cavolo cucino, oggi?”. Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, “perché è un ricordo d’infanzia e perché”, dice, “quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane”. Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, “perché altrimenti… il pasto non è finito”.