Contribuire con orgoglio ad alimentare la futura generazione di artisti e designer. È questa la lodevole finalità della partnership fra la Luxury House svizzera La Prairie e l’ECAL, la Scuola Cantonale d’Arte di Losanna. La Prairie, uno dei simboli della creatività elvetica, ha collaborato con gli studenti del programma di Studi Avanzati di Design per il Lusso e l’Artigianato, un Master guidato da Sabine Marcelis, titolata “Designer dell’anno 2020” della rivista “Wallpaper Magazine”.

I corsisti sono stati invitati a progettare un oggetto di design impiegando materiali rigorosamente made in Suisse. Il risultato è una felice combinazione di sculture cinetiche, interattive e temporali che esaltano l’estetica e la tradizione svizzera. Lavori emozionanti e coinvolgenti che colpiscono per l’eccezionale varietà di interpretazioni del concetto di Swissness: «Siamo lieti di collaborare con ECAL per questa entusiasmante iniziativa. Crediamo fermamente che sia essenziale supportare e incoraggiare i giovani artisti che pur rimanendo sensibili al tema dell’atemporalità dell’arte sono lungimiranti» spiega Greg Prodromides, Chief Marketing Officer di La Prairie.

«Scegliendo intenzionalmente di lavorare con giovani designer provenienti da esperienze e background diversi. Noi crediamo che questo tipo di diversità esalti ulteriormente i valori della creazione e della creatività, così essenziali per la nostra identità di Luxury House» ha aggiunto. L’impegno di La Prairie nel campo dell’Arte e della Cultura, sfociato nella recente collaborazione con ECAL, si focalizza su iniziative all’avanguardia che offrono nuove prospettive e nuovi standard per il futuro, nel solco già tracciato dal fondatore Paul Niehans. Nicolas Le Moigne, ECAL Head of Programme, ha affermato: «Questa collaborazione tra ECAL e La Prairie è un’opportunità unica per associare i valori e l’estetica di un marchio emblematico alla creatività e alla visione di un’istituzione educativa di fama mondiale».

I sei studenti (Gal Bulka, Paula Chacartegui, Chia-Ling Chang, Apolline Morel-Lab, Fernando Rivero e Charlotte Therre) saranno presentati durante la mostra online che sarà visibile fino al 24 gennaio sulla pagina Instagram di La Prairie. Al vincitore andrà una borsa di studio finanziata da La Prairie, mentre l’opera vincitrice verrà selezionata da una giuria composta da esperti di design di ECAL e La Prairie e dal pubblico di Instagram attraverso un sondaggio. Per scoprire le opere dei sei finalisti sfogliate la nostra gallery.