https://cdnit1.img.sputniknews.com/img/774/48/7744850_0:160:3072:1888_1200x675_80_0_0_2e079b0fc41a9ca5bfebe975fa6ff4bd.jpg

Sputnik Italia

https://cdnit2.img.sputniknews.com/i/logo.png

https://it.sputniknews.com/mondo/2021020310084664-la-nato-supporta-lestensione-del-trattato-new-start-favorira-la-stabilita-internazionale/

La proroga del trattato New START sul controllo degli armamenti nucleari è entrata in vigore lo scorso 3 febbraio.

L’Alleanza Atlantica ha accolto con favore la proroga dell’accordo New START tra gli Stati Uniti e la Russia, un passo ritenuto positivo per la stabilità internazionale.

Lo riferisce la stessa NATO in una nota diffusa nella giornata odierna:

“La NATO accoglie con soddisfazione e supporta in pieno l’accordo tra USA e Russia, atto a prorogare il New START per cinque anni. Gli Alleati NATO ritengono che l’accordo favorirà la stabilità internazionale”, recita il comunicato.

In precedenza anche l’Ue aveva espresso apprezzamento per l’intesa raggiunta tra Washington e Mosca sulla proroga del New START.

L’estensione quinquiennale del New START

Lo scorso 27 gennaio la Russia e gli Stati Uniti hanno deciso di prorogare il trattato New START per un periodo di cinque anni, a pochissimi giorni dalla sua scadenza naturale, con l’estensione che è entrata in vigore il 3 febbraio.

Il New START è entrato in vigore nel 2011 con scadenza il 5 febbraio 2021. È l’unico accordo legalmente vincolante sul controllo degli armamenti nucleari tra i due Paesi che possiedono i più grandi arsenali atomici. L’accordo si basa affinchè ciascuna parte riduca il proprio arsenale nucleare a 700 missili, 1.550 testate e 800 lanciatori.