Non c’è carnevale a Napoli senza la classica lasagna. Un piatto che differisce sicuramente da quella bolognese: una versione più consistente, con più ingredienti e più sostanziosa. Una volta si usava farla con il ragù napoletano, la preparazione, quindi, cominciava già il giorno prima, il lunedì, dato che c’era la classica preparazione del ragù napoletano. Negli anni questa sorta di tradizione si è poi persa, optando per una versione più light, con la salsa di pomodoro meno carica. Ma andiamo a vedere subito come si prepara e quali sono i procedimenti.

Ingredienti per la Lasagna di Carnevale Napoletana ( per 10 porzioni)

  • 1 kg di lasagne
  • ragù napoletano
  • 500 gr di parmigiano
  • polpettine
  • ricotta
  • 500 gr di provola ( asciugata)
  • 5 uova sode
  • 500 gr di ricotta di pecora
  • del salame tagliato spesso
  • sale
  • pepe

Leggi anche –> Crocchette di patate, croccanti all’esterno e morbide all’interno: ecco il segreto per una perfetta panatura

Ingredienti per il ragù

  • 2 litri di passata di pomodoro
  • 500 gr di corazza
  • 2 o 3 salsicce
  • cipolla bianca
  •  foglia di alloro
  • 100 ml di vino rosso
  • Olio extra vergine di oliva
  • carota
  • sedano
  • sale
  • pepe

Le polpettine

  • 400 gr di carne macinata
  • 150 di pane o panini
  • 3 uova
  • parmigiano
  • sale
  • pepe

Procedimento per il ragù

Per il ragù il procedimento non è complicato, bisogna sminuzzare la cipolla e soffriggerla nell’olio, dopo qualche secondo inserite i pezzi di carne e quando si sarà formata la crosticina allora inserite il vino. Quando l’acool sarà sfumato allora coprite tutto il pomodoro e lasciate cuocere per qualche ora. Dopo circa 4 o 5 ore a fuoco lento spegnete e magari riscaldate il giorno dopo. L’importante è che sia asciutto.

Polpettine

Le polpettine fanno fatte piccole, come un polpastrello o un centimetro di diametro. Mettete a bagno il pane o i panini e poi asciugateli. Unite alla carne con le uova, il parmigiano, il sale, un po’ di noce moscata e un po’ di pepe. Mescolate e poi formate delle polpettete. Friggetele in olio bollente e asciugatele.

Leggi anche –> Cestini di polpetta e formaggio cremoso: facili e buonissimi e da preparare

La Lasagna di Carnevale

In acqua calda lasciate per qualche minuto le lasagne. In questo caso non possiamo darvi un indirizzo perché dipende da quello che prendete. Ci sono sfoglie che si prendono al supermercato e non hanno bisogno di essere addirittura lessate. Una volta ammorbidite allora cominciate adagiatele nella teglia e piano piano, così come vi porta l’altezza della teglia, aggiungete: la ricotta, le polpette, salame, le uova sode e la provola ( senza la scorza) poi coprite con uno strato di ragù. Fate questo procedimento fino a quando la teglia ce la fa. Se vi avanza pasta e ripieno prendete altre piccole teglie. Alla fine coprite con della lasagna e cospargete sopra il vostro ragù e del parmigiano. Infornate per 30 minuto in un forno a 200 gradi.

Consigli

Il primo consiglio che vi possiamo dare per far si che la lasagna non si secchi mai e che la pasta resti sempre morbida e gustosa è coprire la teglia con della carta argentata. Solo alla fine mettere il forno a grill per qualche minuto per far formare la deliziosa crosticina.  Il secondo consiglio è quello di ammorbidire la ricotta setacciandola e rendendola una crema così da avere una lasagna più cremosa al palato, meglio usare ricotta di fuscella. Il terzo, vi consigliamo di mangiarla un paio di ore dopo la cottura.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it