Visite Articolo:
99

Al PalaFive “M. Sbiroli” di Putignano la condensa sul terreno di gioco falsa l’andamento di una gara godibile e giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Nella ripresa sul risultato di 2-1 in favore dei padroni di casa, gli arbitri decretano la fine del match. Per i rossoblu a segno il brasiliano Zanella.

Cronaca. Il Bernalda propone il seguente start-five: D’Amelio, Laurenzana, Zanella, Ziberi e Grossi. Dall’altra parte il Castellana con: Di Vagno, Lacarbonara, Console, Pineiro, Mastrangelo

Il Bernalda approccia bene la gara con il tentativo di Grossi, quest’ultimo impegna il portiere Di Vagno che si ripete poco dopo con un doppio intervento su Zanella. I rossoblu insistono Ziberi la mette in mezzo, Di Vagno devia la sfera per l’accorrente Laurenzana che calcia a rete ma l’estremo avversario si rifugia in corner. Il Castellana risponde con le conclusioni di Salamina (tiro debole) e Pineiro che costringe alla parata in due tempi D’Amelio ma sono ancora i lucani a sfiorare il vantaggio in due occasioni: nella prima la rasoiata di Zanella viene smanacciata in angolo dal Di Vagno mentre nella seconda circostanza lo stesso Zanella manca il tap-in vincente su assist di Grossi. I pugliesi sono più concreti: al 14’ Mastrangelo supera in dribbling Lemma e batte D’Amelio per 1-0.  I biancoblu insistono: Solidoro trova la ribattuta con i piedi di D’Amelio. Da parte sua i lucani restano sul pezzo: il bolide di destro di Ziberi viene tolto dall’incrocio dei pali da Di Vagno, pochi secondi più tardi è Laurenzana ad andare vicino al gol con un elegante colpo di tacco con la sfera che lambisce il palo. Il Castellana cerca la rete con alcune conclusioni dalla media distanza e al 17’ riesce a scardinare la porta rossoblu: Pineiro trova pronto il portiere lucano alla respinta, sulla palla è lesto Salamina di testa a realizzare il 2-0, risultato con il quale le squadre vanno al riposo.

Nella ripresa non muta il canovaccio del match con il Bernalda a tenere in mano il pallino del gioco: nel primo minuto i lucani confezionano due azioni pericolose sull’asse Ziberi- Grossi con il portiere pugliese attento. Risponde il Castellana con due conclusioni di Solidoro, D’Amelio non si lascia sorprendere. Il Bernalda costruisce molte occasioni da rete ma non riesce ad essere preciso sotto porta fino al 4’ quando gli sforzi bernaldesi vengono premiati con la rete d’opportunismo di Zanella servito da Laurenzana per il 2-1. Gli ospiti insistono il sinistro di Benedetto viene deviato da Di Vagno, sulla palla giunge Laurenzana, il suo destro è intercettato nuovamente dall’estremo pugliese. Al 6’ la gara viene prima temporaneamente sospesa  per 10’ minuti a causa dell’umidità che rende il terreno scivoloso e infine arriva il triplice fischio dell’arbitro per impraticabilità del campo.

CASTELLANA C5: 1 Grieco, 3 Lacarbonara, 4 Di Tomaso, 5 Napoletano, 6 Console, 7 Pineiro 8 Solidoro, 9 Laselva, 10 Mastrangelo, 11 Salamida,  13 Vera, 29 Di Vagno. All. Basile

BERNALDA FUTSAL: 4 Laurenzana, 6 Scarnato, 7 Grossi, 8 Ziberi, 9 Zanella, 10 Musillo, 12 De Pizzo, 14 D’Amelio, 21 Dilucca, 22 Lemma, 23 Meric, 99 Benedetto. All. Volpini

Arbitri: 1^ Garofalo di Battipaglia , 2^ Coviello di Potenza ; cronometrista Lacassia di Molfetta

Marcatori : 14:14 p.t.  Mastrangelo (C ), 17:00 p.t. Salamida (C ), 4:16’ s.t. Zanella (B)