/
INTERVISTA

Intervista alla fotomodella Raffaella Portoghese: Voglio una vita spericolata social + Instagram

Spread the love

Cosa rappresenta per te la moda in un cotesto sociale?

La comunicazione è oggi l’atto fondamentale del vivere sociale,all’interno dell’immenso panorama comunicativo in cui gli individui si trovano continuamente immersi posizione preminente ha il complesso fenomeno della moda.L’abbigliamento è un codice, diverso da quello parlato e da quello scritto, ma ben definito da regole proprie.Si tratta di un codice “a bassa semantica” che veicola significati condivisi e che possiede diversi elementi comunicativi di base fra cui le stoffe, i colori,la foggia ed il taglio. Il codice dell’abbigliamento è fortemente legato al contesto storico, politico e sociale nel quale è inserito. La moda è,infatti, in grado di esprimere tantissimo sia a proposito del tempo storico nel quale è inserita, sia a proposito della condizione sociale e culturale delle persone, sia dei loro sentimenti, delle loro emozioni e del loro profilo psicologico.


Hai raggiunto tanti obiettivi, qual è quello più significativo per te?

Non ho raggiunto molti obiettivi ma uno significativo si,quello di mettermi davanti ad una macchina fotografica,prendendolo inizialmente come un gioco per vedere cosa venisse fuori e se ero capace di stare dietro ad un un’obiettivo,e piano piano ho intrapreso il mondo della fotomodella cercando di far emergere tutta me stessa. In questo momento non ho una cosa precisa su cui sto lavorando ma una fondamentale si me stessa per poter raggiungere i miei obiettivi.


Raccontaci una tua Gionata tipo?

La mia giornata e molto semplice,mi sveglio faccio colazione al bar con il mio cornetto integrale e latte macchiato di soia,vado a lavoro ,quando esco da lavoro per scaricare la tensione giornaliera vado camminare ascoltando la musica o semplicemente porto a spasso il mio cane,alla sera preferisco rilassarmi tv ,chiacchiere, caffè.
Ammiro le donne ,tutte,perché ogni donna porta con sé una forza incredibile.


Cosa vorresti che le persone capissero di te?

Vorrei che le persone capissero di me che sono una ragazza forte ,testarda, permalosa,ma con una voglia di spaccare il mondo..
Già da bambina mi piaceva fare shopping e mettere sempre in mostra l’ultimo completino comprato.

Come nasce la passione perla moda?

Crescendo ho iniziato ad appassionarmi, a leggere riviste di moda, a fermarmi davanti alle vetrine dei negozi, amavo vestire le bambole sempre in modo accurato,e soprattutto me ne sono resa conto perché le mie mani devono sempre essere perfette..come si dice…le mani perfette per una donna è un biglietto da visita.


Quali sono le difficoltà di intraprendere questo mestiere in italia?

Le difficoltà ce ne sono tante che si possono elencare,fotografi che si fingono fotografi pur di vedere una donna scoperta,fotografi che ti chiedono scatti per uso personale per non dire “maniaci della volgarità “,agenzie di moda che chiedono soldi pur di truffati ti promette mari e monti,che quella chiamata non arriverà mai,e di questo ne sono vittima.

Il senso della vita?
Il senso della vita… Domanda alla quale l’uomo cerca di dare una risposta da quando è sulla terra, ma senza riuscirci, non ho quindi la pretesa di voler trovare la soluzione a questo enigma; chiuderei piuttosto con una frase che mi piace molto, che pur non rispondendo al quesito ci suggerisce forse come comportarci per dare senso compiuto alla nostra vita; ‘c’è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera.’

0 commenti su “Intervista alla fotomodella Raffaella Portoghese: Voglio una vita spericolata social + Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: