/
INTERVISTA

Intervista alla fotomodella Brasiliana Iole De Souza: LA MODA COME TERAPIA PER VIVERE MEGLIO

IIole De Souza

Spread the love

fare la modella, sogno di molte ragazze, come si inizia? E come funziona?

Fin da piccole, siamo tutte abituate a guardare le top model in televisione, sulle riviste o nei cartelloni pubblicitari. La prima cosa che ci viene in mente è “wow, come vorrei essere una di loro” perchè in automatico la riteniamo una realtà inarrivabile. Nessuna ragazzina si aspetta che poi accada per davvero.
Così è andata anche per me, fino a che un giorno per puro caso, andando a fare shopping con mia madre al centro di Roma, quelli della Yamamay ci fermarono chiedendoci se avessimo voglia di fare da testimonial (madre-figlia) per la loro nuova linea di costumi. Mia madre era una donna riservata, rispose subito di no, io stentavo a crederci, ma ancora piccola e ingenua mo nascosi dietro lei e scappai.
Quella fu solo una di tante occasioni che si susseguirono.

Iole De Souza foto

Cosa ti ha spinto a fare la modella. Era già un tuo sogno da bambina?

Ho deciso di fare la fotomodella perchè per me rappresenta una vera e propria terapia. Oggi giorno di fronte alla macchina fotografica sono spigliata e mi sento a mio agio, ma non è stato sempre così.
In passato, come spesso accade alle persone che lavorano in questo settore, non avevo un bellissimo rapporto col mio fisico. Trovavo difetti ovunque, anche dove non c’erano. Posare mi ha aiutata a sentirmi prima di tutto bene con me stessa e di conseguenza anche con gli altri. Mi ha insegnato ad amarmi per quella che sono, ora ciò che ritenevo difetti, le chiamo caratteristiche!
Il mio sogno è stato quello di aiutare il prossimo, non avrei mai pensato di fare la modella un giorno. Ma ho capito che fare una cosa, non esclude per forza l’altra.
Perciò, eccomi qui!!!

Iole De Souza

Che sensazioni hai provato durante il tuo primo servizio fotografico?

Il mio primo servizio fotografico mi ha suscitato molte emozioni, quella più bella che ricordo?? Liberazione! Per una volta mi sono piaciuta per davvero, ero libera di posare, fare mille espressioni, sbagliare e ricominciare. Molto divertente direi!

Una domanda frivola. Qual è il tuo outfit preferito?

Per quanto riguarda l’outfit, non ne ho uno preferito. Sono molto lunatica, quindi cambio spesso look. Un giorno fashion, un giorno casual e via dicendo. Ma lo ammetto, con me porto sempre un paio di tacchi e dei trucchi, non si sa mai potrebbe esserci sempre un fotografo dietro l’angolo (cosa che mi è spesso successo ahah).
In un mondo sempre + social Quale il tuo la rapporto con instagram?
Che importanza dai hai social network?

Instagram è uno dei miei “strumenti” di lavoro, nel quale sponsorizzo spesso brand, stilisti o aziende. Direi che ai tempi nostri, se una persona sa come usarlo può essere molto utile, principalmente per noi modelle e fotomodelle.

C’è un fotografo con cui vorresti lavorare?

Un fotografo che ammiro tanto è Cecil Beaton, il suoi ritratti in bianco e nero sono sicuramente qualcosa di strabiliante, se avessi avuto la possibilità avrei lavorato con lui.

Modelle e Fotomodelle: quanto conta l’aspetto fisico e quanto invece quello caratteriale per il successo in questo lavoro?

Se parliamo degli anni passati, sicuramente era l’unica cosa che importava per davvero, per fortuna nel 2019 il carattere conta eccome, basti pensare anche alle vallette, che inizialmente facevano solo da comparsa, adesso invece ballano, intervistano e molto altro. Oppure alle over size, per finire con le fashionbloggers. La bellezza estetica col tempo svanisce, abbiamo molta concorrenza e ci vuole poco per essere rimpiazzate, ma una ragazza intelligente e con un carattere empatico ha sicuramente più possibilità di andare avanti.

Rimanendo nella moda settore quali sono i tuoi progetto per il futuro?

Ho molti progetti in mente, alcuni già in corsi di realizzazione, altri che mostrerò al pubblico a breve. Essendo anche una imprenditrice oltre che modella, suddivido il mio tempo fra le passerelle e il dietro le quinte, ma sono convinta che se una persona ci tiene davvero ad cosa, fa di tutto per guadagnarsela. Non sono mai stata una che si è arresa al primo ostacolo. Tempo al tempo!

0 commenti su “Intervista alla fotomodella Brasiliana Iole De Souza: LA MODA COME TERAPIA PER VIVERE MEGLIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: