Visite Articolo:
115

Nei giorni a cavallo di ferragosto i Carabinieri della Compagnia di Matera, nel quadro di una più ampia strategia di prevenzione della consumazione dei reati, delle violazioni al codice della strada che mettano in pericolo la propria e l’altrui incolumità, dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti e dell’abuso di alcolici, anche alla guida di veicoli, hanno attuato un capillare dispositivo di controllo del territorio nei centri abitati e nelle periferie del capoluogo e dei comuni limitrofi, interessando le arterie stradali di maggiore afflusso, anche mediante l’impiego di squadre di motociclisti. I controlli sono stati intensificati nelle ore notturne per infrenare il fenomeno del disturbo del riposo riconducibile principalmente alla circolazione di motoveicoli e ciclomotori che utilizzano marmitte rumorose.

In particolare, i reparti dipendenti dalla Compagnia di Matera nel corso del servizio hanno:

  • controllato 81 veicoli e 166 persone;
  • effettuato 15 perquisizioni personali, veicolari e domiciliari;
  • contestato 12 violazioni al Codice della Strada e sequestrato 1 veicolo.

L’attività di controllo rappresenta la normale prosecuzione della costante azione di contrasto, sia in chiave preventiva che repressiva, alle attività delittuose e alla violazione di norme amministrative svolta dai Carabinieri di Matera.

Per quanto attiene la verifica del rispetto delle norme del Codice della Strada, particolare attenzione è stata posta alla prevenzione e repressione dei comportamenti che spesso sono causa di gravi incidenti stradali, quali la guida sotto l’influenza dell’alcool o in stato di alterazione psico-fisica dovuta all’assunto di sostanze stupefacenti, l’uso di apparati telefonici alla guida, gli eccessi di velocità e le manovre pericolose. In tale contesto, dall’inizio dell’anno i Carabinieri della Compagnia di Matera hanno contestato 860 violazioni, con l’applicazione di sanzioni pari a € 195.000 ed il sequestro di 38 veicoli. Tra le principali infrazioni emergono 52 violazioni per velocità eccessiva, manovre o sorpassi pericolosi, 146 per il mancato uso delle cinture di sicurezza o del casco protettivo, 10 per la circolazione con marmitta rumorosa o non conforme, 41 per l’uso del telefono cellulare alla guida, 15 per guida in stato ebbrezza dovuta all’assunzione di alcool o di sostanze stupefacenti.