Visite Articolo:
61

Due uomini di 32 e 30 anni sono stati arrestati ieri dalla polizia a Mesagne (Brindisi) con le accuse di furto aggravato perchè accusati di avere rubato 25 computer da una scuola media comunale, e poi commesso anche una serie di furti in abitazioni e attività commerciali. Stamane  stata notificata nei loro confronti un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Brindisi.

Il 32enne è stato trasferito nel carcere di Brindisi, mentre per l’altro sono stati disposti gli arresti domiciliari. Sono almeno 8 gli episodi di furto ricostruiti negli ultimi sei mesi da parte delle forze dell’ordine, anche con l’ausilio di telecamere di abitazioni private, ed altri riscontri. In alcune circostanze sono stati i cittadini che, dopo aver saputo di furti in alcune attività commerciali, hanno messo a disposizione del commissariato le immagini dei loro sistemi di video-sorveglianza. L’attività investigativa dei poliziotti è iniziata dopo la denuncia del furto commesso nella scuola media dei 25 pc, per un valore di oltre 9 mila euro.