Visite Articolo:
96

Sono almeno una quarantina gli ettari di bosco andati in fumo in un incendio divampato nella serata di ieri lungo i profili di Monte Cornacchia a Biccari, nel Foggiano. Lo rende noto all’Ansa Gianfilippo Mignogna, il sindaco del piccolo comune foggiano precisando che l’incendio è ancora in atto.

“Le fiamme sono arrivate a meno di due metri dal rifugio di Monte Cornacchia, il punto più alto della nostra regione, chiamato appunto il tetto di Puglia” – sottolinea MIgnogna -. Da questa mattina sono riprese le operazioni di spegnimento. “Ci sono stati due lanci con i fireboss – aggiunge il primo cittadino del comune foggiano – al momento attendiamo l’arrivo di un canadair. Le fiamme sono alimentate dal vento che spira da ieri”. (ANSA).