https://cdnit1.img.sputniknews.com/i/logo-itemprop.png

Sputnik Italia

https://cdnit2.img.sputniknews.com/i/logo.png

https://it.sputniknews.com/mondo/2021013010063838-imprenditore-russo-arkady-rotenberg-rivendica-di-essere-il-proprietario-del-palazzo-di-gelendzhik/

L’imprenditore russo Arkady Rotenberg ha dichiarato oggi al canale Mash su Telegram che il “palazzo” molto pubblicizzato nei giorni scorsi vicino alla località turistica di Gelendzhik sul Mar Nero è di sua proprietà.

“Ora, non sarà più un segreto, sono io proprietario. Era un immobile piuttosto delicato, c’erano molti creditori, sono riuscito a diventarne il padrone. Il posto è stupendo”, ha detto Rotenberg.

In precedenza il blogger ed oppositore russo Alexey Navalny ha pubblicato un video sul “palazzo” lussuosamente arredato, secondo lui presumibilmente costruito per il presidente russo Putin vicino alla località marina di Gelendzhik sul Mar Nero.

Venerdì il canale Mash su Telegram ha pubblicato un reportage dal “palazzo” Gelendzhik, che mostrava che l’edificio era nella fase iniziale di costruzione e persino gli interni non erano stati finiti.

Commentando il filmato di Navalny, il Cremlino ha affermato che tutti i materiali inclusi nelle “indagini” di Navalny sul “palazzo” a Gelendzhik non sono altro che “una storia ben fabbricata”, volta a ottenere un gran numero di visualizzazioni su internet.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che l’edificio era di proprietà di uno o forse più imprenditori, ma non ha rivelato i nomi dei proprietari.

Il presidente russo Vladimir Putin ha detto di non aver visto il filmato, ma di aver esaminato i materiali raccolti dai suoi collaboratori. Il presidente ha detto che né lui né la sua famiglia possedevano o avevano mai posseduto le proprietà menzionate nel video.