Il risotto al Barolo più morbido che c’è. I trucchi dello chef per renderlo cremoso. Una ricetta tipica del Piemonte: il risotto al Barolo. Un sapore deciso e buonissimo: un piatto molto apprezzato e anche in questo caso che ha molte sfumature e sfaccettature.

C’è chi lo abbina al taleggio o al parmiggiano o anche ad altri tipi di formaggio. Fatto sta che il risotto al Barolo rappresenta una pietanza che fa impazzire molti, non solo gli amanti dei risotti. Ma vediamo nello specifico come si costruisce questo piatto e quali dosi sono consigliate dal blog Mepiemont.it

Leggi anche–> Gelato fatto in casa in 3 minuti: La Ricetta anche senza gelatiera per farlo super cremoso sia alla frutta che alle creme

Leggi anche–>Insalata russa, la ghiotta versione italiana con verdure

Ingredienti

  • 350 g di riso Arborio o Cranarolo
  • 1 cipolla
  • grana padano grattugiatio qb
  • 1 bicchiere e 1/2 di vino Barolo
  • 60g burro
  • 1/2 litro di brodo di carne
  • sale e pepe

Preparazione

Mondate la cipolla e tritatela finemente, quindi ponetela in una casseruola con 30 grammi di burro e fatela . appassire a fuoco dolce per 5 minuti circa. Unite il riso e, girandolo con l’aiuto di un mestolino di legno, fatelo tostare a fuoco vivo per 3-4 minuti. Nel frattempo mettete a , scaldare il brodo.

Versate ora nella casseruola 1 bicchiere e 1/2 di Barolo e, abbassando la fiamma, fate assorbire bene al riso il vino mescolando di continuo, quindi unite 2 mestoli di brodo , caldo lasciando che questo si ritiri.

Salate, pepate e proseguite la cottura per 15 minuti – o perlomeno fino al tempo indicato sulla scatola contenente il riso – aggiungendo poco brodo caldo alla volta e rimestando in continuazione.

A cottura ultimata, togliete la casseruola dal fuoco, unite il restante burro, 1 generosa manciata di grana grattugiato e mantecate mescolando delicatamente per 1 minuto. Servite subito in tavola.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Ricetta tratta da Mepiemont.it