Il fan vuole farsi un selfie, McGregor gli spacca il telefono: arrestato

Il lottatore irlandese di arti marziali miste avrebbe spaccato lo smartphone di un uomo che voleva fare una foto con lui – Rilasciato dopo una cauzione da 12.500 dollari

MIAMI – Voleva farsi un selfie con il lottatore irlandese di arti marziali miste (MMA) Conor McGregor, ma lui gli ha strappato il telefono di mano e glielo ha distrutto calpestandolo. Il lottatore è stato arrestato ieri a Miami, con l’accusa di furto e danneggiamento. Secondo le autorità, McGregor sarebbe stato avvicinato da un 22.enne che avrebbe cercato di farsi una foto con lui, all’uscita dell’hotel Fontainebleau Miami Beach. L’atleta irlandese avrebbe a quel punto preso lo smartphone dell’uomo, lo avrebbe buttato a terra, per poi calpestarlo ripetutamente. McGregor si sarebbe poi portato via il telefono. Finito in manette, è stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di 12.500 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.