Visite Articolo:
104

Il Comune di Potenza ha aperto ieri la sua terza “Porta Sociale” nel popoloso quartiere di Bucaletto. Si tratta di un punto di incontro per dare vita alle politiche sociali in punti strategici del capoluogo, “adatto non solo all’assistenzialismo economico, ma anche all’accoglienza, all’informazione e all’orientamento dei cittadini su diritti, servizi e azioni a finalità sociale promosse dall’Amministrazione”, come ha spiegato l’assessore comunale alle politiche sociali, Fernando Picerno.

Gli altri due punti sono dislocati nel rione Parco Tre Fontane e in quello di Poggio Tre Galli, sempre nel capoluogo e trovano sede in locali comunali in cui agiscono degli operatori a disposizione della collettività con la finalità di promuovere coesione sociale, e strutturare i servizi sociali “affinché siano parte integrante del territorio cittadino, specie nei contesti più fragili della città”, è stato detto.