Visite Articolo:
110

Il Comprensorio Medio Basento esce a testa alta contro il campioni d’Italia dell’Italservice Pesaro nonostante la sconfitta finale per 6 reti a 2. Dopo il vantaggio degli ospiti, la squadra lucana va in difficoltà e rischia il tracollo ma riesce successivamente a trovare il gol del momentaneo 1-1 che rimette il risultato in partita. Negli ultimi minuti del primo tempo, si accende il nervosismo sul parquet della tensostruttura di Matera per molte decisioni arbitrali discutibili tra cui un’ammonizione al Pesaro per un fallo molto pericoloso sulla linea di fondo. Nonostante ciò, i campioni d’Italia riescono a fare altre due reti su calcio piazzato e il primo tempo finisce 3-1. Nel secondo tempo la CMB entra con un altro spirito e una grande cattiveria agonistica e riesce a fare un gol che accorcia le distanze e riaccende le speranze del pubblico materano. Bisogna sottolineare che il portiere del Pesaro, Michele Miarelli ha compiuto interventi prodigiosi durante tutto il match salvando la porta della propria squadra in tantissime occasioni. Nel momento migliore della squadra di casa che provava in tutti i modi ad agguantare nuovamente il pari, il Pesaro trova in modo abbastanza rocambolesco il gol del 4-2 e successivamente Miarelli a porta sguarnita sigla anche una doppietta personale, per il 6 a 2 finale. Mister Nitti, tecnico della CMB: “La squadra esce a testa altissima, contro una squadra stellare, andando oltre la stanchezza, episodi e le tante assenze di oggi, confermando che la CMB puó essere protagonista nella restante parte di questa stagione sportiva”.                                                                                                                                                         Giovanni Vitelli

CMB MATERA-ITALSERVICE PESARO 2-6

CMB MATERA: Weber, Neto, Pulvirenti, Well, Ramon, Nucera, Isi, Galliani, Santos, Perrucci, Wilde, Arvonio, Cesaroni, Romagnoli. Allenatore: Nitti.

ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Salas, Honorio, Canal, Marcelinho, Vesprini, Guennounna, Antonioni, Tonidandel, D’Ambrosio, Fortini, Borruto, Cuzzolino, De Oliveira. Allenatore: Colini.

ARBITRI: Alessi di Taurinova e Cefalà di Lamezia Terme.

RETI: al 4:50 pt Tonidandel (IP), al 12:34 pt Galliani (CM), al 17:00 pt Cuzzolino (IP), al 17:26 pt Cuzzolino (IP), al 13:10 st Pulvirenti (CM), al 14:37 st Borruto (IP), al 15:40 st Miarelli (IP), al 18:00 st Miarelli (IP).