Gruppo PD Melfi presenta proposta di legge “Voto dove vivo”


Visite Articolo:
83

Il 20 maggio scorso è stato approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale di Melfi l’Ordine del giorno presentato dal gruppo consiliare del Pd Melfi, che si è fatto portavoce anche per i Giovani Democratici di Melfi, a sostegno della proposta di legge “voto dove vivo”.

“La grande partecipazione alla recente tappa lucana del Comitato Voto Dove Vivo, tenutasi a Potenza il 6 maggio, dimostra quanto sia sentito il tema del voto per i fuorisede in Basilicata. – spiegano i Giovani democratici in una nota – Tuttavia siamo consapevoli che un evento, per quanto importante nel proceso di sensibilizzazione della comunità politica e non, non sia sufficiente se non suffragato da atti concreti a sostegno della proposta di legge, e l’ODG da noi presentato va proprio in quella direzione”.

Il rapporto “2019- Il fenomeno degli studenti fuorisede” dell’Osservatorio Talents Venture certifica come la Basilicata abbia un tasso di abbandono dei soli studenti fuorisede pari al 77%, dietro alla sola Valle D’Aosta (78%). “Non possiamo più tollerare il paradosso tutto italiano per cui un nostro cittadino che vive all’estero possa votare senza problemi in occasione delle elezioni politiche o dei referendum, mentre un cittadino fuorisede è costretto a “tornare a casa” per esercitare un proprio diritto fondamentale. – continua la nota dei Giovani Democratici – La legislazione elettorale italiana infatti non prevede, differentemente da quanto accade in molti altri Paesi, delle forme di esercizio del diritto di voto fuori dal Comune di iscrizione nelle liste elettorali. È ora che vengano pienamente applicati gli articoli 3 e 48 della Costituzione per permettere il voto eguale e libero a tutti i cittadini, eliminando gli ostacoli di ordine sociale ed economico che limitino l’uguaglianza degli stessi. I fuorisede, che lo siano per motivi di studio, lavoro o cura, non sono cittadini di serie B”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto