“Google ha violato privacy dei francesi” Multa milionaria

ROMA

Le autorità francesi impongono a Google una multa da 50 milioni di euro, la cifra più alta da quando è entrata la nuova regolamentazione europea sulla privacy. L’accusa mossa al colosso di Mountain View è di non avere fatto abbastanza per ottenere un consenso valido degli utenti sulla raccolta di dati per pubblicità personalizzate.

La Commission nationale de l’Informatique et des Libertes (Cnil) spiega che una multa così salata è «giustificata dalla gravità delle violazioni in termini di trasparenza e informazione». Ampia parte della nuova regolamentazione Ue impone che le società spieghino agli utenti come i loro dati sono raccolti e utilizzati, e chiedano il consenso degli utenti per usarli. Google ha diritto di ricorrere contro la sanzione, ma intanto si dichiara «profondamente impegnata» nel rispetto della privacy.

FOTO: repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.