Visite Articolo:
71

La Giunta ha approvato il provvedimento di ricognizione del personale in servizio presso il SSR e le Sanitaservice. Il provvedimento riviene da un lungo procedimento istruttorio, svolto dal Dipartimento Salute, con il quale si rappresenta il personale attualmente assunto nonchè l’impatto sulla spesa sanitaria, rispetto alla stabilizzazione del personale che avrebbe maturato i requisiti ex Legge Madia e Legge di Bilancio. Con lo stesso provvedimento si quantifica il personale in servizio presso le Sanitaservice della Regione Puglia nonché l’impatto, in termini di spesa e di unità di personale da assumersi, della procedura di internalizzazione del Servizio Emergenza – Urgenza 118. In sintesi, con il provvedimento approvato dalla Giunta regionale si è preso atto del documento della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, quale atto di indirizzo per le stabilizzazioni ex Legge di Bilancio 2022. Entro il mese di novembre 2022, con apposita deliberazione di Giunta regionale, dovrà essere definito il nuovo modello PTFP nonché il relativo aggiornamento dei tetti di spesa del personale aggiornati sulla base dell’incremento del Fondo Sanitario Nazionale (F.S.N.), in coerenza con la normativa vigente in materia. L’inosservanza delle indicazioni operative di cui al presente provvedimento comporterà l’avvio del procedimento di decadenza del Direttore Generale. Con successivo provvedimento di Giunta regionale sarà definito il percorso assunzionale, con particolare riferimento alle procedure di stabilizzazione. Pertanto, la Giunta regionale oggi ha dato avvio ad un nuovo percorso in materia di gestione del personale sia del Servizio Sanitario sia delle Sanitaservice, che non poteva certamente prescindere da un’analisi puntuale dell’attuale assetto organizzativo. ”E’ un provvedimento importante – spiega l’assessore Palese – e un fondamentale punto di partenza, con l’obiettivo di dare certezze al sistema sanitario regionale e agli operatori e peraltro consentirà uniformità di comportamenti sia alle Asl che alle Sanitaservice”. 

^^^^^

REMS – RESIDENZE PER L’ESECUZIONE DELLE MISURE DI SICUREZZA

La Giunta ha approvato l’istituzione di una Comunità Riabilitativa Assistenziale Pubblica dedicata ad autori di reato nella Asl Fg e ha autorizzato l’incremento di 2 posti letto della Rems di Carovigno (Fg).

“La Regione – spiega l’assessore Palese – ha approvato questo provvedimento per la sanità penitenziaria, che completa l’offerta di posti di Residenza per autori di reato con misure di sicurezza detentive, istituendo nella provincia di Foggia una CRAP (Comunità Riabilitativa Assistenziale Psichiatrica) dedicata e ulteriormente potenziata sotto il profilo assistenziale dotata di 20 posti letto. La CRAP sarà assegnata a seguito di procedura ad evidenza pubblica e avrà carattere di transitorietà fino all’attivazione della REMS di Accadia.

Ha autorizzato, inoltre, la ASL BR ad incrementare da n. 18 a n. 20 posti la REMS provvisoria di Carovigno, in attesa dell’attivazione in via definitiva. Entrambe le strutture, a regime, saranno trasformate in CRAP dedicate ordinarie.

“Esprimo soddisfazione – ha concluso Palese -per l’adozione del provvedimento, richiesto anche da altre istituzioni”.

^^^^

TARIFFE SALUTE MENTALE: APPROVATA RIMODULAZIONE

Approvato dalla giunta il provvedimento per determinare le tariffe per le strutture della salute mentale e della riabilitazione dopo la sottoscrione del CCNL AIOP sanità privata, a seguito della sottoscrizione del Protocollo d’Intesa tra Regione e sindacati FP/CGIL Puglia, CISL/FP Puglia, UIL/FPL Puglia e FIALS Puglia.

Il tema riguarda la tutela dei lavoratori impiegati nei settori della riabilitazione che svolgono un servizio di pubblico interesse delicato sotto l’aspetto della complessità dell’attività e dell’esperienza che devono aver acquisito sul campo.

Il provvedimento, inoltre, ha aggiornato la tariffa di riferimento regionale per la Casa alloggio per pazienti affetti da AIDS e patologie correlate ed ha precisato che le RSA mantengono la quota a carico del SSR pari al 70% della tariffa per gli utenti in carico.

^^^^^

Dialisi a Torricella (Ta): sbloccata la situazione relativa a 8 posti rene nell’ambito della Asl Ta – Torricella con la messa a disposizione per la copertura del fabbisogno disponibile.

^^^^

Altri provvedimenti:

Diritto allo Studio: la Giunta ha approvato la spesa di 8.581 euro come misura straordinaria per il diritto allo studio delle studentesse e degli studenti delle scuole secondarie di I e II grado provenienti dall’Ucraina, destinata ai Comuni richiedenti, individuati in seguito a ricognizione avviata dalle strutture regionali, nella qualità di contributo per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l’a.s. 2022/2023.

^^^^^

Infrastrutture e trasporti: autorizzate le variazioni al Bilancio per l’attuazione dell’intervento “Realizzazione del parcheggio di interscambio presso la stazione di Fesca S. Girolamo della linea ferroviaria Bari-Barletta”, per l’importo complessivo di 3.405.000 euro a valere su risorse del POR Puglia 2014-2020 – Asse VII.

^^^^

La Giunta ha approvato il nuovo schema di Disciplinare regolante i rapporti tra Regione Puglia e Ferrovie del Sud Est e Servizi Automobilistici s.r.l., per la realizzazione del Potenziamento Infrastruttura Ferroviaria linea Bari-Taranto, con gli interventi di: Rinnovo binario sulla linea Ba-Ta, tratta Noicattaro-Conversano; Rinnovo binario sulla linea Ba-Ta, tratta Martina Franca-Taranto; Raddoppio ed elettrificazione del binario, incluso interramento della linea e delle stazioni Triggiano-Capurso, sulla linea Ba-Ta, tratta Mungivacca-Noicattaro e ha approvato lo lo schema di addendum ai disciplinari relativi agli interventi Completamento attrezzaggio SCMT/ERTMS su restante rete; Realizzazione HUB intermodali e riqualificazione di 20 stazioni.

^^^^^


Approvata la autorizzazione paesaggistica per il progetto definitivo del Collegamento ferroviario dell’Aeroporto del Salento con la stazione di Brindisi”.