Visite Articolo:
49

E’ stato firmato il “Bonus Energetico a supporto dei cittadini dell’Alta Val d’Agri”. Si tratta di un accordo tra Eni, Shell e il Comune di Viggiano, in rappresentanza delle altre dieci municipalità dell’area interessata dalle attività della concessione “Val d’Agri”. 

L’accordo, che fa seguito al Disciplinare attuativo delle linee guida per la fornitura di gas naturale, il cosiddetto ‘Bonus gas’ siglato nel 2015 e oggetto di un addendum nel 2019, impegna le compagnie energetiche per 4,5 milioni di euro all’anno, per i prossimi 5 anni, a partire dal primo gennaio 2022. A porre la firma è stato il sindaco di Viggiano, Amedeo Cicala, in rappresentanza degli undici comuni lucani, assieme a Manfredi Giusto, responsabile Upstream Italia di Eni, ed Marco Marsili, VP Shell Italia E&P e Country Chair di Shell Italia”