Quando si pensa a Rimini e alla sua tradizione gastronomica, spesso viene in mente la piadina, uno dei piatti simbolo della Romagna. Ma in questa città affacciata sull’Adriatico e fondata dai Romani nel 268 a.C., le cui tracce sono ancora fortemente presenti grazie a monumenti come l’Arco di Augusto e il ponte di Tiberio, sono tante le specialità da assaporare, magari dopo una giornata trascorsa in spiaggia o per le vie del centro.

L’arte culinaria locale, infatti, sa stupire con piatti gustosi e semplici, che affondano le proprie radici nella cucina di contadini e pescatori. Ed è proprio sui sapori di mare che oggi vogliamo concentrarci: dopo aver visto dove mangiare una buona piadina nel riminese, vi accompagneremo tra le strade del centro storico e del lungomare della città per presentarvi i ristoranti di pesce di Rimini che, secondo noi, vale la pena provare.

Dalla rustida al brodetto, passando per le purazi: le specialità di pesce da provare nei ristoranti di Rimini

Se l’entroterra romagnolo è il posto giusto per assaggiare ricette a base di carne, selezioni di salumi e formaggi tipici di questi territori, la riviera è il luogo ideale per andare alla scoperta della tradizione marinara, attraverso i gusti e i profumi tipici della cucina di pesce riminese. Sono piatti dove abbonda soprattutto il pesce azzurro, di cui il mare Adriatico è ricco, e che vedono protagonisti prodotti come alici, sgombri, sardine, saraghine (altrove chiamate papaline), ottime anche con la piada. Preparazioni a base di “pesce povero”, dunque, quello che un tempo era considerato meno pregiato e che restava invenduto, diventando la base delle ricette di famiglie meno facoltose, ma che di “povero” ha ben poco se si pensa alle sue tante proprietà.

Sardina

Nadiia Loboda/shutterstock.com

Nei ristoranti del riminese si possono inoltre gustare prelibatezze come triglie, orate, rombi, seppie, e ancora cozze, canocchie e vongole, per fare degli esempi. Queste ultime vengono chiamate “poveracce”, dal dialetto purazi, sempre perché in passato erano considerate un alimento delle persone meno abbienti, e si distinguono dalle vongole veraci in quanto più piccole, ma più saporite: ingrediente perfetto per primi piatti, sono gustose anche da sole, come antipasto caldo.

Tra le ricette tipiche citiamo la rustida, la grigliata mista di pesce cotto sui “foconi” (ossia graticole sulle braci), il brodetto, piatto di origini povere preparato con varie qualità di pesce, la seppia coi piselli, ma anche gli spiedini di gamberi e calamari.

Ora che vi abbiamo raccontato alcune delle pietanze più buone che si possono gustare in questa località, vi starete chiedendo dove poterle provare: continuate a leggere per scoprirlo!

Ristoranti di pesce a Rimini: 7 locali da provare (secondo noi)

Rimini offre una vasta scelta di ristoranti di pesce, sia in termini di proposte culinarie sia di location. Dal centro storico al borgo San Giuliano, per passare ai locali sulla spiaggia e sul lungomare, scopriamo quelle che sono le tappe da non perdere, a nostro parere, se si desidera mangiare del pesce fresco e di qualità.

Ristorante Dallo Zio (Via Santa Chiara, 16)

ristorantedallozio/facebook.com

A soli 90 metri dall’Arco d’Augusto, il Ristorante Dallo Zio è un ambiente accogliente, tranquillo e raffinato, che sorge in un’antica casa ottocentesca. È il luogo giusto per assaporare una cucina che fonde tradizione e modernità, con particolare cura dei dettagli e delle materie prime. ll menù varia spesso seguendo la stagionalità, scelta che rispecchia l’attenzione verso la qualità dei prodotti, selezionati meticolosamente.

Tra le specialità trovano spazio le crudità di pesce, servite al naturale per valorizzarne il sapore, e i primi ripieni fatti a mano, tutti piatti a cui il personale saprà consigliare un ottimo vino dall’ampia selezione di etichette romagnole, marchigiane, nazionali e internazionali presenti.

Al piacere del palato si aggiunge quello della vista: il ristorante offre infatti la possibilità di accomodarsi in un giardino esterno per mangiare all’ombra dell’Arco d’Augusto.

Abocar Due Cucine (Via Carlo Farini, 13)

Nel centro storico, a pochi passi dal museo della città, si incontra Abocar Due Cucine, ristorante stella Michelin. Il nome “Abocar”, che in spagnolo significa “avvicinare”, racchiude l’intento con cui è nato il ristorante, che è quello di fare incontrare cucina italiana e argentina. Qui troverete un ambiente giovane e informale, la cui proposta a livello culinario si distingue per una scelta ristretta, originale e creativa: una tappa da non perdere, soprattutto se amate provare qualcosa di diverso, scoprire nuovi sapori e sensazioni.

Trattoria La Marianna (Viale Tiberio, 19)

trattorialamarianna/facebook.com

Spostandosi verso San Giuliano, antico borgo di pescatori caratterizzato da case color pastello, si incontra la Trattoria La Marianna. Nel ristorante, che sorge a pochi metri dal ponte di Tiberio, costruito dai romani dal 14 al 21 d.C., troverete una cucina fedelissima alla tradizione romagnola, caratterizzata da semplicità e pesce fresco.

Tra i piatti compresi nel menù citiamo la seppia in umido con piselli, i passatelli con calamaretti, mazzancolle, piselli e pomodorini, gli spiedini di calamaretti e mazzancolle, e la grigliata mista (in base alla disponibilità del giorno possono esserci moletti, sogliole, gallinelle di mare, rane pescatrici e spiedini). Il tutto in un locale, dotato anche di veranda esterna, dove si respira aria di mare anche se non si è sulla spiaggia, a partire dai colori e dai materiali usati per gli arredi: un vero tuffo nell’atmosfera marittima riminese!

Il Pescato del Canevone (Via Luigi Tonini, 34)

Un altro ristorante che fa della freschezza delle materie prime la sua bandiera è il Pescato del Canevone. Il locale sorge nel centro storico, in un antico edificio di origine medievale, ed è particolarmente noto e apprezzato dagli amanti della cucina di pesce. Qui non troverete un menù fisso perché le pietanze cambiano giornalmente in base al pescato del giorno: insomma, è l’Adriatico il vero protagonista, colui che decide, di giorno in giorno, cosa portare sulle tavole dei commensali! In questo ambiente caldo e accogliente, troverete anche una buona selezione di vini con cui accompagnare le gustose ricette.

Ristorante Guido (Lungomare Spadazzi, 12)

guidoristorante/facebook.com

Spostandosi dal centro verso la zona di Miramare, frazione a sud di Rimini al confine con il comune di Riccione, si raggiunge il ristorante Guido. A una prima occhiata potrebbe sembrare uno stabilimento balneare come tanti: invece, si tratta di un locale molto raffinato, insignito di stella Michelin. Attivo dal 1946, Guido si affaccia proprio sulla spiaggia. Tra le varie proposte presenti sul menù citiamo, ad esempio, pizza ai frutti di mare, seppia e squacquerone (formaggio fresco e cremoso tipico della Romagna), vongole e riso, e pasta alla marinara. Un ristorante che sa unire una cucina di alto livello, dunque, con una location affascinante.

Ricci di Mare (Lungomare Spadazzi, 16)

riccidimarerestaurant/facebook.com

Sul Lungomare Spadazzi si trova anche Ricci di Mare, ristorante sulla spiaggia, in corrispondenza dei bagni Ricci (zona 142/143). Gestito da una storica famiglia di pescatori, offre nel suo menù una serie di piatti classici e gustosi come spaghetti alle vongole, tagliolini allo scoglio, frittura mista, cozze alla marinara e guazzetto di mare, il tutto a base di pesce fresco. Un tocco di mare in più? I menù sono tutti rilegati con il tessuto utilizzato per realizzare le brandine!

Lo Zodiaco (Viale Regina Margherita, 159)

Sempre in zona mare, questa volta sul lungomare della frazione di Rivazzurra, potete trovare il ristorante Lo Zodiaco, che abbiamo menzionato anche parlando di dove mangiare il pesce in riviera. Attivo dal 1991, tra le sue specialità ci sono le crudità di mare, ma sono da provare anche i fritti, i primi e le grigliate. Tra i primi citiamo, ad esempio, gli spaghetti alla carbonara di mare, il risotto alla marinara e le maniche all’astice, mentre tagliata di tonno, branzino in crosta di patate, grigliata mista di pesce e scampi alla griglia sono alcuni esempi di secondi proposti dal menù.

A Rimini la scelta di ristoranti di pesce di qualità non manca, dunque, anche grazie alla capacità di saper conservare le tradizioni gastronomiche (ma con un occhio anche all’innovazione) e di puntare su prodotti di qualità.

Avete mai provato uno di questi locali o avete altri da suggerirne? Scrivetecelo nei commenti!