Visite Articolo:
82

Il dipartimento Salute della Regione Puglia, in linea con le direttive nazionali, ha trasmesso una nota a tutte le Asl, ospedali pubblici e privati e alle organizzazioni sindacali dei medici in cui si avvisa che per i profughi ucraini in fuga dalla guerra è attivo il codice di esenzione X22 per l’esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria.

“Tale codice di esenzione trova applicazione per tutte le prestazioni erogabili dal Sistema sanitario nazionale italiano dal momento dell’iscrizione presso la ASL e fino alla scadenza dello stato di emergenza del 31 dicembre 2022”. – si legge nella circolare – L’esenzione è rilasciata al momento dell’iscrizione al SSN e della scelta del medico di medicina generale o del pediatra, sottesa alla dichiarazione di non svolgimento di attività lavorativa da parte dello straniero”.