Depressione, droga e violenza: l’adolescenza difficile di Paris Jackson

Secondo il sito Tmz Paris Jackson, figlia del cantante deceduto nel 2009, avrebbe tentato il suicidio. Il gesto sarebbe legato all’uscita negli Stati Uniti di ‘Leaving Neverland’, il documentario della Hbo che riaccende i riflettori sulle accuse di pedofilia nei confronti di suo padre. Su Twitter la donna ha smentito subito la notizia. Oggi Paris convive con il fidanzato e lavora come attrice e modella, la sua infanzia e la sua adolescenza però sono state segnate da molte difficoltà (di Valentina Ruggiu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.