Cuocere la costata di manzo, sembra molto semplice, ma sbagliare la cottura significa rovinare la costata: si può cuocere in un barbecue, al forno, o alla piastra o griglia, questi i modi più semplici!

Gustare la carne cotta alla piastra è facilissimo: per una cottura rapida e perfetta, bisogna osservare alcune regole, ma importantissima è la scelta di un prodotto di qualità e dei tagli ideali, che sono la costata di manzo con o senza osso, il filetto e lo scamone.

Potete gustare la costata naturale, solo con poco sale se necessario, o potete aggiungere un buon olio extravergine d’oliva, un pizzico di pepe e aromi a piacere, in base ai vostri gusti.

Costata di manzo alla piastra

Ingredienti ogni costata

  • una costata di manzo non troppo spessa, alta circa 2 cm
  • un filo di olio extravergine d’oliva
  • un rametto di rosmarino
  • sale e pepe

Costata di manzo alla piastra

Preparazione

Per cuocere una costata perfetta e rapida della costata di manzo, bisogna osservare alcune regole: incidete la fascia esterna della costata con la punta del coltello a intervalli di 3 cm, senza intaccare la carne; i tagli impediscono che la membrana tra il grasso e la polpa, restringendosi sotto l’azione del calore, faccia accartocciare la costata.

Scaldate bene una piastra o una bistecchiera di ghisa, deve essere molto calda affinché il calore sigilli la superficie impedendo la fuoriuscita dei succhi e, dopo una iniziale scottatura, occorre procedere alla cottura a fiamma vivace, e deve essere una cottura veloce, in questo modo che sia perfetta all’esterno ed all’interno; adagiate la carne sulla piastra e scottatela a fuoco vivo per mezzo minuto, quindi ruotatela di 90° e cuocetela ancora per mezzo minuto, poi giratela con una paletta, e ripetete l’operazione, senza mai pungere la carne!

Per una cottura molto al sangue basta un minuto e mezzo per parte, al sangue 3 minuti, e ben cotta 4 minuti sempre per parte.


Ultimata la cottura, e lasciate riposare la costata per 2 minuti in modo che le fibre si “rilassino”.

La costata risulterà perfettamente dorate all’esterno e si manterrà tenerissima all’interno;


trasferitela nel piatto, e gustatela al naturale, oppure conditela con un filo d‘olio extravergine d’oliva, il sale e un po’ di pepe macinato al momento, ed il rametto di rosmarino: la costata di manzo alla piastra è pronta per essere servita, con un contorno di verdure fresche o patatine fritte.

Costata di manzo alla piastra

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef


e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it