WASHINGTON – Con il leader nordcoreano Kim Jong-Un “ci siamo innamorati”: è la dichiarazione fatta dal presidente Usa Donald Trump nel corso di un discorso ai suoi sostenitori nel West Virginia, rilanciato da diversi media americani, tra cui la Cnn. “No davvero – ha detto Trump -. Mi ha scritto belle lettere. E poi ci siamo innamorati”. Il 12 giugno a Singapore si è svolto il primo storico incontro tra Trump e Kim come parte del tentativo del presidente di spingere il regime nordcoreano al disarmo nucleare.

 Trump ha spiegato che il fatto che Pyongyang abbia interrotto i suoi test nucleari, così come i lanci missilistici è un segnale che il suo riavvicinamento con la Corea del Nord sta funzionando. In realtà non ci sono segnali concreti che Kim abbia davvero interrotto i programmi di armamento nucleare. Anticipando le critiche suscitate dalle sue parole di affetto per Kim, il presidente ha aggiunto sarcasticamente, imitanto la voce di un giornalista: “Donald Trump ha detto che si sono innamorati, quanto è orribile, quanto è orribile? È così poco presidenziale”.