AGI – “Da me nessun ostacolo a Draghi, i sabotatori sono altrove. Auspico un governo politico”: questo il messaggio che il presidente del Consiglio dimissionario, Giuseppe Conte, ha lanciato in una breve dichiarazione alla stampa davanti a Palazzo Chigi in cui ha assicurato a M5s: “Io per il Movimento ci sono e ci sarò”. 

L’apertura a Draghi

“Io ho sempre lavorato e continuerò a lavorare per il bene del Paese e perché si possa formare un nuovo governo per risolvere le urgenze sul piano sanitario, economico e sociale”, ha detto Conte.” Le urgenze del Paese richiedono scelte politiche”, ha sottolineato, “non possono essere affidate a squadre di tecnici”. 

“Ci sono e ci sarò”

“Agli amici del Movimento dico: ‘io ci sono e ci sarò,come pure dico agli amici del Pd e di Leu che dobbiamo continuare a lavorare tutti insieme, perché il nostro progetto politico che ho sintetizzato nella formula ‘Alleanza per lo sviluppo sostenibile’ è forte, concreto, e aveva già iniziato a dare buoni frutti”, ha proseguito il premier dimissionario. “Dobbiamo continuare a perseguirlo, perché offre una prospettiva reale per modernizzare il Paese nel segno della transizione energetica e digitale e dell’inclusione sociale”.