La confettura di fichi noci e mandorle è un insieme perfetto di frutta e frutta secca: una combinazione ideale per iniziare la giornata con una giusta dose di energia.

Gli ingredienti principali di questa confettura sono quindi fichi interi con la buccia appena colti, mele, noci, mandorle pelate e zucchero;


cremosa e con note croccanti, questa confettura può essere utilizzata come ripieno per numerosi dolci: crostate, cheesecake e biscotti, ed un’idea regalo perfetta per amici e parenti.


Può essere anche un ottimo accompagnamento per secondi piatti a base di carne per formaggi importanti, saporiti o di media stagionatura come ad esempio il Brie, Formaggio di fossa, Grana o Parmigiano, Pecorino fresco o semi stagionato e formaggi di media stagionatura o erborinati.

I fichi sono falsi frutti del fico, un albero antico diffuso in tutto il Mediterraneo che produce annualmente distinte fruttificazioni da giugno a ottobre:


i fioroni, che si formano da gemme dell’autunno precedente e maturano alla fine della primavera o all’inizio dell’estate,


ed i fichi, che si formano da gemme in primavera e maturano alla fine dell’estate dello stesso anno.

Ricchi di carboidrati, fibre, sali minerali, con proprietà antiossidanti, sono ottimi consumati freschi, o utilizzati per moltissime ricette: confetture, sciroppi o fichi secchi;


scegliete sempre fichi maturi, con una deliziosa polpa zuccherina, non ammaccati o sfatti.

Confettura di fichi noci e mandorle

Ingredienti

  • un kg di fichi o fioroni
  • una mela,
  • 50 g di noci,
  • 50 g di mandorle pelate,
  • succo di un limone
  • 300 g di zucchero

Preparazione

Sterilizzate vasetti e tappi.


Lavate i fichi sotto abbondante acqua fresca ed asciugateli;


togliete il torsolo e tagliate a pezzi la mela.


Tritate le noci e le mandorle grossolanamente e tenetele da parte.

In una pentola fate cuocere a fuoco moderato i fichi con la mela, lo zucchero ed il succo di limone;


fate cuocere a fuoco basso per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto, fino a formare un composto cremoso.

Aggiungete le noci e mandorle tritate, mescolate e trasferite la confettura bollente nei vasetti di vetro sterilizzati, chiudendoli ermeticamente.


Lasciate raffreddare la confettura a testa in giù, quindi conservate la confettura di fichi noci e mandorle in un luogo buio e fresco per almeno 3 settimane prima di utilizzarla: si conserva per circa 3 mesi;


una volta aperto il vasetto, conservatela in frigorifero e consumate in 3-4 giorni.

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef


e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it