Visite Articolo:
142

Il comune di Bari ha comunicato che a breve verrà pubblicato il nuovo bando per il servizio di monopattini in sharing. Su proposta dell’assessore alla Mobilità Giuseppe Galasso, la giunta comunale ha approvato la delibera che recepisce la relazione tecnica redatta da Claudio Laricchia, direttore della ripartizione Infrastrutture, Viabilità e Opere Pubbliche. L’avviso prevederà che siano ammessi a circolare un massimo di 1.500 monopattini a fronte di un massimo di 5 autorizzazioni attivabili. Ciascun operatore dovrà garantire un “parco” mezzi che va da un minimo di 300 ad un massimo di 500 dispositivi elettrici, mentre le relative autorizzazioni saranno di durata biennale.

Lo sharing dei monopattini è un servizio apprezzato a Bari: la città, dopo poco meno di due anni si piazza al quarto posto in Italia (dopo Roma, Milano e Torino) per le attività di mobilità in sharing, nonostante allo stato non disponga di altri mezzi condivisi.