Carciofi sott'olio

Carciofi sott’olio, buonissimi: il segreto della ricetta tradizionale. Aggiungere qualche goccia di questo ingrediente. Buonissimi sempre, rappresentano il contorno ideale per carni, salumi, ma anche da gustare da soli con dell’ottimo pane. Andiamo quindi a vedere come si prepara questo piatto della tradizione italiana che accompagnerò le vostre serata o i pranzi o le cene da soli o in compagnia.

Ingredienti dei Carciofi sott’olio

  • 1 kg di carciofi senza gambo
  • 300 ml aceto di vino bianco
  • 300 ml di vino bianco
  • succo di limone
  • 1 cucchiaio di sale
  • aglio
  • alloro
  • olio di oliva

Preparazione

La prima cosa da fare, se non avete fatto pulire i vostri carciofi dal vostro fruttivendolo di fiducia, è quella di pulirli bene. Quindi prendiamo uno ad uno i carciofi e tagliamo il gambo. Togliete tutte le foglie esterne e lasciate solo il cuore tagliando poi la cima.Se sono piccoli lasciamoli interi, se qualcuno risulta più grande degli altri tagliamolo a metà, metterli in scodella di acqua e succo di limone. Fatto questo prendiamo un tegame e versiamo 300 ml. di vino, 300 ml. di aceto e il sale. Appena raggiunge il bollore versiamo i cuori di carciofo. Facciamo quindi cuocere per 10 minuti (tutto però dipende dalla grandezza ). Fatto questo procedimento procediamo a spegnere il fuoco e scoliamoli.

Lasciamoli asciugare in uno scolapasta per alcune ore. Quando i carciofi sono asciutti , posizionarli all’interno del vaso; ad ogni fila fatta aggiungiamo un po’ di aglio e delle foglie di alloro. Quando il vaso è pieno versiamo l’olio. Aspettare almeno 20 giorni di modo che i sapori si uniformino al meglio.


Potete usare anche un olio di semi.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

Carciofi sott'olio
Carciofi sott’olio