I  “brutti ma buoni” sono biscotti veramente buonissimi, ma non proprio così brutti!

La storia

Sono dei dolcetti tipici di Prato; la ricetta originale prevede di amalgamare mandorle dolci, alcune mandorle amare, albumi montati a neve e scorza di limone; si formano delle palline irregolari, e si procede a due cotture, prima in pentola e poi in forno.

Noi li prepareremo in modo facilissimo, dolci e croccanti, con cottura diretta in forno, e solo tre ingredienti: albume, zucchero e granella di mandole, ideali per recuperare albumi avanzati.

Leggi anche –> Involtini di prosciutto e formaggio filante, la ricetta salvacena da preparare in pochi minuti

I benefici

Abbastanza golosi  per togliersi una voglia di dolce senza sensi di colpa; approvati dai nutrizionisti,  uniscono infatti le caratteristiche proteiche dell’albume, energetiche immediate dello zucchero e l’alto valore nutrizionale delle mandorle rigorosamente con la buccia; il tutto nel rispetto di una dieta priva di glutine e lattosio.

Con questa ricetta potrete preparare anche delle comode e genuine barrette energetiche, da conservare avvolte nella carta alluminio.

ingredienti per 20 dolcetti

  • 2 albumi
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 250 di mandorle con la buccia tritate

brutti ma buonibrutti ma buoni

Procedimento

montare a neve gli albumi, a metà lavorazione aggiungere lo zucchero poco per volta, fino ad ottenere un impasto lucido e spumoso; aggiungere le  mandorle, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Leggi anche –> Il Plum Cake di Iginio Massari all’olio di oliva e senza zucchero: “Ecco il segreto del mio dolce ottimo anche per chi è a dieta”

Cottura

Con una siringa o a cucchiaiate versare in una teglia rivestita con carta forno. Cuocere in forno già caldo a 130 gradi per un’ora, fino a quando i dolcetti saranno asciutti e si staccheranno facilmente. Irresistibili ed extraenergetici, se ricoperti di croccante cioccolato fondente extra amaro.

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it