I Bretzel morbidi! Buoni ed appetitosi; preparati con un procedimento lungo ma con un risultato veramente soddisfacente.

Il Bretzel

Il Brezel è un tipo di pane molto popolare in Germania, con la forma caratteristica ad anello con le due estremità annodate. 🥨


Costituito tradizionalmente da farina di grano tenero, malto o miele, lievito di birra, acqua, e bicarbonato di sodio, ma in alcune versioni viene aggiunto strutto o utilizzata farina integrale, di farro o di altri cereali; sulla glassatura creata dalla soluzione alcalina prima della cottura viene spolverato del sale grosso oppure dei semi di sesamo.

Viene preparato secondo un metodo di panificazione particolare: il pane prima della cottura, viene immerso per qualche secondo in una soluzione bollente di acqua e soda caustica, che conferisce il particolare aspetto lucido (perde la sua causticità durante la cottura in forno);


la soda caustica, per i rischi dovuti alla manipolazione, viene sostituita in ambito domestico con l’innocuo bicarbonato di sodio.

Ideali per una serata a tema “Speck Stube Altoatesina”, con speck, formaggi di montagna, wurstel e crauti, il tutto inondato da birra chiara e schiumosa. Provateli e vi verrà voglia di tornare in montagna! Guten Appetit! 🍺🍺🍺

Leggi anche — Risotto con crema di barbabietola e taleggio: il piatto che mette un sorriso a chi è giù di morale

Dosi per 8 Bretzel grandi o 10 piccoli

per il lievitino

  • 50 g di acqua a temperatura ambiente
  • 100 g di farina 00
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • mezzo cubetto di lievito di birra fresco, circa 12 g

Impasto

  • 400 g di farina 00
  • 220 g di acqua a temperatura ambiente
  • 50 g burro a pomata (morbido ma non sciolto)
  • 2 cucchiaini di sale fino

finitura

  • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • sale grosso o fiocchi di sale q.b.

Preparazione Bretzel

Lievitino

in una ciotola sciogliete il lievito nell’acqua, aggiungete e sciogliete lo zucchero, infine unite la farina;


amalgamate bene il tutto per formare un panetto e coprite la ciotola con la pellicola trasparente; lasciatelo lievitare per almeno 1 ora, fino al raddoppio del volume, collocato nel in forno spento e luce accesa o in un luogo chiuso al riparo da correnti d’aria.

Leggi anche –> Biscotti con ripieno goloso di fichi e mele: ecco il segreto per farli sciogliere in bocca

Impasto

successivamente, in una seconda ciotola, sciogliete il sale fino nell’acqua, aggiungete la farina, il burro a pezzetti, il lievitino ed impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo;


coprite la ciotola con la pellicola trasparente e lasciatelo lievitare con le modalità del lievitino, per circa due ore.

Bretzel

dividete l’impasto lievitato in 8 o 1 parti uguali;


su di una spianatoia infarinata formate dei cordoncini lunghi circa 50 cm, con le estremità leggermente più strette, piegate il cordoncino in due e fate un doppio intreccio all’estremità per dare la classica forma al Bretzel, come spiegato nelle foto.




Appoggiate i Bretzel su di un vassoio infarinato e lasciateli lievitare per un’ora nel frigorifero. Nel frattempo mettete a bollire in una pentola 4 litri di acqua NON SALATA, poi aggiungete il bicarbonato e sbollentate i Bretzel, due per volta, per 1 minuto; scolateli ed appoggiateli su di una teglia ricoperta di carta forno e cospargeteli con il sale grosso leggermente pestato. Cuocete i Bretzel in forno statico già caldo a 220° per 20 minuti, finché non saranno coloriti.


Sfornateli e lasciateli intepidire prima di servirli.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

ricette dal blog Caos&Cucina