Visite Articolo:
121

Il Viminale traccia un bilancio per i festeggiamenti di Capodanno. Non si registrano incidenti mortali per i botti ma i feriti sono stati 180 (di cui 48 ricoverati), con un incremento rispetto al precedente anno (124 feriti e 31 ricoveri). Registrato  un aumento nel numero di feriti con prognosi inferiore o uguale a 40 giorni (169 a confronto dei 110 dello scorso anno). Per quanto riguarda invece i feriti gravi, con prognosi superiore a 40 giorni, si registra una lieve diminuzione rispetto allo scorso anno (11 a fronte dei 14 del 2022) – spiega il report – In relazione al ferimento di minori, si registra un significativo aumento del dato complessivo: 50 a fronte degli 20 dello scorso anno”. Si registrano inoltre 11 ferimenti da colpi d’arma da fuoco, in lieve aumento rispetto ai dati del 2022 (10).