Visite Articolo:
92

“Due veti sono troppi. Ne bastava uno! Grazie Carlo Calenda, Mara Carfagna e Matteo Richetti per l’opportunità di affermare insieme #democrazia e #giustizia, concedendomi di guidare la lista plurinominale al #Senato in #Basilicata. Sarà una festa di popolo e di libertà! La rivincita dei territori contro i diktat romani! #ItaliaSulSerio”.

Lo scrive su Twitter l’ex governatore lucano, Marcello Pittella, che ufficializza la sua uscita dal Partito democratico per correre, alle prossime elezioni, con il partito di Carlo Calenda, Azione. La decisione dell’ex governatore lucano, arriva a poche ore dal secondo veto imposto dal Segretario nazionale del Pd, Enrico Letta, che dopo il passo indietro di La Regina, ha proposto il seggio lucano ad Enzo Amendola, già sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio con delega agli affari europei nel governo Draghi.