Il baccalà è uno dei pesci più saporiti ed accessibili in assoluto. È facile da reperire, dinamico, gustoso e molto economico. Tantissimi sono i modi in cui può essere cucinato e servito. Niente però può competere con una panatura dorata e poi fritta. È una ricetta sicuramente tipica del sud Italia, immancabile soprattutto sulle tavole napoletane nel giorno della vigilia di Natale e di Capodanno. Quello che rende unico il baccalà dorato e fritto è il fatto che fuori sia croccante e dentro rimanga morbidissimo, creando un contrasto di consistenze che vi farà leccare i baffi.

Baccalà “indurat e fritto”, Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di baccalà dissalato
  • 2 uova
  • Farina q.b.
  • Olio di semi di girasole
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

La prima cosa da sapere è che il baccalà deve essere dissalato e quindi essere stato in ammollo per almeno 2 giorni. Dopodiché potete procedere. Dunque, tagliatelo in piccoli pezzi ed iniziate ad infarinarlo con abbondante farina quando è ancora umido, in modo da favorire un’impanatura compatta. Poi mettete due uova in un contenitore e sbattetele fino ad ottenere una consistenza schiumosa. A questo punto, aggiungete poco a poco tutti i pezzi di baccalà precedentemente avvolti nella farina.

Preparate poi una padella con l’olio di semi di girasole e lasciatela riscaldare. È necessario che la temperatura dell’olio raggiunga i 180 gradi e per poterne essere certi, è consigliabile usare un termometro da cucina. Quando l’olio sarà pronto, immergete delicatamente i pezzi di baccalà e lasciate friggere per qualche minuto. Abbiate cura di girarli durante la cottura, in modo da ottenere una frittura uniforme e dorata.

Una volta che i pezzetti di baccalà si sono dorati per bene, rimuoveteli e poggiateli su dello scottex da cucina o su panni di carta assorbenti per rimuovere l’olio in eccesso. Quando saranno ben asciutti, aggiungete del sale e, se di vostro gradimento, anche del pepe. Inoltre, per dare un tocco di freschezza, potete accompagnarlo con del limone. Scopri altre golose RICETTE DI NATALE

Leggi anche: Spaghetti Alla Sirte: così cremosi da far leccare i baffi. Dimenticherete le vongole, a Natale provate questi

baccalà indorato e fritto