Arrivano i droni “fantasma”, ecco il nuovo materiale che cancella il rumore

Ha la forma di un anello e la struttura interna a elica, il nuovo materiale che cancella i suoni senza fermare il flusso dell’aria. Modellato secondo regole matematiche, promette soluzioni più efficaci per costruire barriere antirumore e potrebbe essere applicato anche sotto le eliche dei droni per renderle silenziose. Descritto sulla rivista Physical Review B, è stato messo a punto dai ricercatori dell’università americana di Boston, coordinati da Xin Zhang. «Le barriere antirumore di oggi sono letteralmente muri spessi e pesanti», spiega uno degli autori, Reza Ghaffarivardavagh.

I SEGRETI
Questi sistemi, aggiunge, attenuano i rumori del traffico e il volume della musica in una sala da concerto, ma bloccano anche il passaggio dell’aria. Il materiale, progettato secondo le regole della matematica e stampato in 3D, blocca le onde acustiche ma non l’aria. I suoi segreti sono due: la struttura interna fatta di minuscole eliche che interferisce con le onde acustiche, respingendole, e la forma ad anello che fa passare l’aria. Nei test il materiale è stato usato per silenziare il suono emesso da un altoparlante, cancellandolo per il 94%. Poiché il prototipo si è rivelato così efficace, i ricercatori stanno già pensando ad alcune applicazioni, per esempio per cancellare il rumore delle intense vibrazioni di una macchina per la risonanza magnetica oppure per ottenere droni silenziosi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.