Visite Articolo:
40

Volge ormai al termine questa campagna elettorale, intensa ed impegnativa seppur breve. Ho cercato di essere presente in tutti gli eventi in lungo ed in largo per la Basilicata insieme agli altri candidati di Fratelli d’Italia per presentarmi, ma soprattutto per incontrare, ascoltare, conoscere, ed abbracciare la mia gente, dichiara Annamaria Guerricchio, candidata lucana al Senato per Fratelli D’Italia.

Sono state tante le testimonianze, le domande, le parole di incoraggiamento e le strette di mano, le attestazioni di stima che ho raccolto in queste settimane, e da ogni persona che ho incontrato ho incorporato l’energia che mi è servita per

arrivare fino ad oggi. Emerge da questa meravigliosa esperienza il desiderio di rinascita di una

Lucania che è sempre più consapevole del proprio valore e delle proprie risorse ambientali, storiche, paesaggistiche, energetiche ed umane. La Basilicata è stanca di vestire l’abito stretto della piccola regione fanalino di coda nelle intenzioni e nei progetti dei Governi nazionali, ed è sempre più proiettata verso una ribalta che aspetta da troppo tempo, pienamente meritata. Gli argomenti sono stati tanti: lo spopolamento e l’emigrazione giovanile, le infrastrutture e la viabilità carenti, la tutela ambientale e della salute, la creazione di opportunità di istruzione e formazione di alto livello, la

valorizzazione dell’agricoltura e dell’allevamento e relativi prodotti, la salvaguardia del patrimonio storico e culturale e delle tipicità, la tutela del lavoro insieme e della parità di genere, la ricerca di soluzioni per aumentare

l’occupazione, le misure a favore della famiglia e della natalità. A tutti questi problemi ed interrogativi si è cercato di rispondere attraverso il programma di Fratelli d’Italia e personalmente ho la certezza che ci aspettano anni molto difficili, considerato il periodo storico complesso in cui ci troviamo, ma con un Governo di ampia maggioranza con a capo Giorgia Meloni potremo avere i mezzi per affrontare indenni ogni criticità. Il 25 settembre è vicino, il mio augurio è che i lucani affluiscano numero si alle urne, che non perdano la fiducia nel potere di ogni singolo voto, che possano sentirsi artefici di un futuro migliore attraverso la propria scelta, che tutto questo possa concretizzarsi nella vittoria Fratelli d’Italia primo partito d’Italia e di Basilicata.