RIETI – Curioso inconveniente all’interno del centro di distribuzione Amazon di Passo Corese. Diventato completamente operativo da lunedì scorso, dopo una prima settimana dedicata unicamente allo stoccaggio, nel magazzino hanno cominciato a circolare tantissimi dipendenti. Un affollamento che può creare anche un po’ di confusione.

Come quella di cui è stata vittima un dipendente che recatasi a riprendere i suoi effetti personali, non ha trovato più il suo portafogli. Momento di panico, cui è seguita la chiamata ai carabinieri che hanno raggiunto il blindatissimo centro, salvo poi scoprire che si era trattato di un malinteso. Erroneamente, infatti, il dipendente aveva cercato nell’armadietto sbagliato. Strano? Nella vastità del colosso dell’e-commerce, forse neanche tanto. Come tipica della multinazionale e poco italiana è apparsa la velocità con la quale il caso è stato risolto e archiviato. E’ Amazon, bellezza.