Visite Articolo:
90

In arrivo una perturbazione di origine nord-atlantica sulle regioni settentrionali italiane che porterà nei prossimi giorni condizioni di spiccato maltempo sul Paese. Il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it). L’avviso prevede dalle prime ore di lunedì 16 gennaio, venti da forti a burrasca dai quadranti occidentali su Liguria, Emilia-Romagna e Toscana, in estensione a Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Puglia, con rinforzi fino a burrasca forte lungo i crinali appenninici e localmente su quelli litoranei, con associate forti mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni meteo previsti, inoltre, è stata valutata  lunedì 16 gennaio, allerta gialla su alcuni settori di Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Abruzzo, Molise, Basilicata e Calabria.