Visite Articolo:
139

A Potenza comincerà il 20 gennaio la seconda edizione del Corso sommelier dell’olio. Si tratta “di un corso professionale, organizzato dalla Fondazione italiana sommelier (Fis) in Basilicata, finalizzato – è specificato in un comunicato – a promuovere la cultura dell’olio ancora poco diffusa nella nostra Regione sebbene sia l’ottava per produzione di olio d’oliva con circa 150 frantoi la cui attività influisce positivamente sull’economia del territorio e, in particolar modo, sulla gastronomia”.


    La produzione di olio extravergine di oliva della Basilicata “vanta alcuni oli di eccellenza, a denominazione di origine protetta, quali l’olio extravergine di oliva Vulture Dop. Sono presenti, inoltre, circa 27 varietà autoctone di olivo”.

    Il corso “si articola in 14 lezioni, al Gazebo, in contrada Tora, tra Potenza e Pignola, durante le quali i corsisti sono affiancati da docenti specializzati e si approcciano alla degustazione di oltre 90 oli. Nel percorso anche una lezione con un medico che illustrerà gli effetti benefici dell’olio evo, una visita in un’azienda del territorio e una cena-degustazione; a conclusione del corso un esame finale”