Visite Articolo:
79

Un autista soccorritore del 118 e un medico del pronto soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto sono stati aggrediti dal fratello di un uomo che, a quanto si è appreso, aveva accusato un malore durante la cena in un ristorante nella città vecchia. All’arrivo dell’ambulanza l’autista è stato ferito con delle chiavi e ha riportato profonde lacerazioni all’avambraccio poi medicate con diversi punti di sutura. L’aggressore, che aveva preteso di salire a bordo del mezzo e sosteneva di essere l’unico in grado di calmare suo fratello, ha anche distrutto un sedile dell’ambulanza e la barella. All’arrivo al pronto soccorso, poi, si è scagliato contro un medico. Solidarietà al personale sanitario viene rivolta, attraverso note distinte, dai consiglieri regionali Marco Galante (M5S) e Vincenzo Di Gregorio (Pd).