Scomparso l’ex direttore creativo di Alpitour, inventò anche il claim “Chicchirichì

“Turista fai da te? No Alpitour? Ahi, ahi, ahi”. Ancora oggi capita di sentire questo claim che a cavallo tra gli anni 80 e 90 era diventato una sorta di tormentone degli spot televisivi e radiofonici. L’aveva inventato Paolo Monte, storico direttore marketing di Alpitour, contribuendo in modo decisivo a fare del tour operator di Cuneo un marchio mondiale nel campo dei viaggi. Monte è scomparso l’altro ieri all’età di 77 anni all’ospedale San Lazzaro di Alba. Le Langhe erano diventate il suo rifugio quando si ritirò dal gruppo con la cessione di Alpitour alla Ifil della famiglia Agnelli. Aveva acquistato un vigneto a Diano d’Alba dove produceva vini di un certo pregio, tanto da guadagnarsi riconoscimenti da parte di guide enogastronomiche.

Addio all'inventore dello slogan che cambiò le vacanze: "Turista fai da te? Ahi ahi ahi"

Paolo Monte

Ma è rimasto comunque un nome nel tour operator che oggi ha sede a Torino. Il presidente e amministratore delegato di Alpitour Gabriele Burgio gli ha dedicato un messaggio: “Paolo Monte ci ha lasciati. Era l’uomo del turista fai date? No Alpitrour? Ahi, ahi, ahi”. Ha fatto e farà sempre parte della famiglia Alpitour world”. In realtà, Monte aveva legato il suo nome a un’altra famosa pubblicità degli anni Ottanta: come manager pubblicitario per la Riso Gallo Blond creò lo slogan “Chicchirichiiii”.

Addio all'inventore dello slogan che cambiò le vacanze: "Turista fai da te? Ahi ahi ahi"