Visite Articolo:
110

Giovedì 25 agosto, ore 19,30, nella Corte interna del Collettivo Le Onde, via Acclavio 88, a Taranto, è in programma: “Una città in poesia”, incontro che verterà sul volume di Silvano Trevisani “Taranto città della poesia”, ma che avrà come protagonisti i poeti viventi che sono

presenti nella raccolta, e alcuni testimoni, familiari di poeti scomparsi, che hanno accettato di dare la propria testimonianza sull’opera e la figura dei propri congiunti. I poeti partecipanti sono: Vincenzo Jacovino, Aldo Perrone, Antonio Liuzzi, Dino De Mitri, José Minervini, Paola Mancinelli e Mara Venuto. I testimoni che porteranno il loro contributo sono: Giuseppe Pierri, Maria Lucia Rasulo, Maria José Fornaro e Massimo Causo. Porterà i saluti l’assessore alla Cultura Fabiano Marti, che ha voluto, lo scorso anno, il progetto

“Sulle orme di Alda Merini, Ciclo di incontri con la poesia”, affidato a Trevisani in collaborazione con l’Associazione Marco Motolese e con il Club per l’Unesco di Taranto, entrambi presieduti da Carmen Galluzzo Motolese. Introduce e coordina Silvano Trevisani.

Il libro “Taranto città della poesia”, esalta la città dei due mari che annovera numerosi poeti di primo piano, nati o vissuti a Taranto vanto della poesia italiana. Si evidenziano così poeti che hanno dato lustro al territorio determinandone crescita culturale e diffondendo l’amore per la Poesia. Sono 32 i profili che compongono il racconto poetico della città tra il XX secolo e i primi decenni del XXI, e che naturalmente si assommano a tutti i poeti del passato, entrati a pieno diritto nella storia di Taranto. Nella prima parte sono inseriti i poeti “storicizzati”, che hanno ottenuto fama nazionale: Cesare Giulio Viola, Michele Pierri, Raffaele Carrieri, Nerio Tebano, Giacinto Spagnoletti, Giosi Lippolis, Cosimo Fornaro, Alda Merini, Cosimo Ortesta, Giovanna Sicari. Un’evidenza particolare è dedicata a Michele Perfetti, teorico della poesia visiva, che proprio a Taranto tenne la sua “prima” mondiale e a Pasquale Pinto.

Nella seconda parte il Trevisani antologizza i poeti che, dal Novecento ad oggi, hanno fatto poesia in lingua italiana a Taranto con continuità: Augusto Cardile, Rosetta Baffi Silvestri, Piero Mandrillo, Pio Rasulo, Vittorio D’Amicis, Myriam Pierri, Sebastiano Causo, Tommaso Mario

Giaracuni, Vincenzo Jacovino, Angelo Lippo, Tommaso Anzoino, Ettore Toscano, Aldo Perrone, Antonio Liuzzi, Giovanni Amodio, Dino De Mitri, José Minervini, Christian Tito, Paola Mancinelli, Mara Venuto.