Visite Articolo:
110

È stata pubblicata sull’albo pretorio del Comune di Ruvo di Puglia l’ordinanza sindacale che vieta fino al 6 gennaio l’utilizzo di ogni tipo di fuochi d’artificio nei luoghi pubblici e nei luoghi privati quando i fuochi ricadano in luoghi pubblici (strade, piazze, giardini, parchi) o in luoghi privati appartenenti a terzi. È inoltre vietato per tutti coloro che hanno la disponibilità di aree private, finestre, balconi o solai di consentire l’uso degli spari vietati.

Vietata anche la cessione di fuochi d’artificio a minori; in particolare ai minori di 14 anni è vietato cedere anche di fuochi di categoria F1, che presentano un rischio potenziale estremamente basso e un livello di rumorosità trascurabile. Le violazioni saranno punite con una sanzione da 25 a 500 euro. Per ogni altra condotta non consentita dalla legge si applicheranno le sanzioni di carattere amministrativo e penale in essa previste. Il testo completo dell’ordinanza è disponibile al seguente link: file:///C:/Users/ufficio.stampa/Downloads/Ordinanza_con_dati_pubblicazione_17219.pdf